Valutazione delle performance, i risultati del secondo webinar

11 febbraio 2013 – Si è tenuto il 5 febbraio il secondo appuntamento del ciclo di webinar dedicato ai Comuni delle Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia). L'incontro, nell'ambito del Progetto Valutazione della Performance del Dipartimento della funzione pubblica , è stato realizzato con la collaborazione di FormezPa

I seminari on-line sulla valutazione organizzativa nei Comuni integrano il percorso di affiancamento delle amministrazioni che hanno aderito alla seconda fase del Progetto, finalizzata allo sviluppo e al completamento del Ciclo di gestione della performance.

L'incontro online ha avuto lo scopo di rafforzare, nella fase di sviluppo dei Piani di miglioramento delle singole amministrazioni coinvolte nel Progetto, le metodologie e gli strumenti del Ciclo di misurazione e valutazione della performance.

Fondare un piano delle performance su indicatori affidabili e su obiettivi misurabili è uno dei passi intermedi fondamentali del Progetto.

Ai Comuni, che hanno partecipato al webinar, sono stati offerti metodologie e strumenti utili a far crescere un linguaggio comune e condiviso con gli esperti del settore.

Con riferimento ai processi di misurazione e valutazione delle amministrazioni i relatori, Mario Bolognani e Fabrizio Bocci, referenti regionali del Prgoetto, hanno sottolineato l'importanza di:

  • dotarsi di processi organizzativi controllati e standard per definire tutte le dimensioni dei fenomeni, individuare gli indicatori numerici che ne consentono la misura, raccogliere dati e redigere rapporti per gli organi decisionali
  • definire un modello di qualità per i servizi erogati tenendo conto delle dimensioni di efficacia, efficienza, accessibilità e empatia con il cittadino
  • legare quantitativamente gli obiettivi , nell'ambito della gestione della performance, agli indicatori a disposizione e ai valori attesi (target), tenendo separati, possibilmente,mantenendo distinti nell’analisi gli obiettivi da perseguire dalle azioni a supporto del loro perseguimento.

Fabrizio Bocci, durante il suo intervento, ha indicato un possibile approccio per la definizione degli obiettivi strategici ed operativi: “Possiamo tradurre gli intenti espressi nelle Linee di mandato, attraverso un adeguato processo logico, in obiettivi del piano delle performance con indicatori e target. In seguito possiamo  completare la mappatura  degli obiettivi tenendo conto delle attività ordinarie che non avendo una valenza strategica non erano presenti nelle linee programmatiche di mandato”.

Le 41 amministrazioni che partecipavano al seminario hanno confermato la centralità e la criticità di queste osservazioni soprattutto per quanto riguarda il raggiungimento degli obiettivi di servizio del QSN. Nei sondaggi, svolti durante il seminario, il 50 per cento dei partecipanti ha dichiarato di  avere inserito solo alcuni degli Obiettivi di Servizio del QSN, ed i relativi indicatori, nel piano della performance dell'anno 2012. Più articolata ma sostanzialmente invariata la situazione per chi ha già redatto il  Piano della performance per il 2013.

Anche rispetto ai successivi webinar, che il Dipartimento organizzerà nei prossimi giorni, l'incontro ha tracciato una percorso da seguire. Alla domanda: “ Quale fra i seguenti temi andrebbe ulteriormente approfondito nel corso del progetto Valutazione delle Performance?”, il 44% dei partecipanti ha espresso la volontà di volersi formare sulla identificazione e la misurazione degli indicatori di impatto.

Opens internal link in current windowPer saperne di più

Ultimo aggiornamento:  24/10/2014

Note legali e Privacy