Interviste

Innovazione e cooperazione degli uffici giudiziari di Catania: premesse per l'avvio di Best Practices

11 settembre 2014 - Il Tribunale e la Corte d'Appello di Catania hanno attivato ufficialmente, nel maggio 2014, iniziative d'innovazione nell’ambito del Progetto interregionale-transnazionale “Diffusione delle Best Practices negli uffici giudiziari italiani” (DBP). Abbiamo intervistato la dott.ssa Raffaela Finocchiaro, funzionario del Ministero della Giustizia DGSIA- CISIA di Catania, che ci racconta l'esperienza avviata con gli uffici giudiziari del territorio.

Intervista al Prof. Valerio Onida, Presidente della Scuola Superiore di Magistratura

31 luglio 2014 - Abbiamo intervistato Valerio Onida, professore emerito di diritto costituzionale all'Università Statale di Milano e Presidente emerito della Corte costituzionale, attualmente Presidente della Scuola Superiore di Magistratura per illustrare gli obiettivi e le attività della Scuola

Gestione della qualità dei servizi: le risposte del comune di Milano completano il webinar

29 luglio 2014 - La gestione della qualità e le carte dei servizi nei grandi Comuni è stato il tema approfondito nel terzo webinar del progetto Valutazione delle Performance. Milano ha contribuito a sviluppare il dibattito sulle metodologie e le esperienze in uso nei comuni.

La misurazione e valutazione della performance che aiuta i Comuni: il caso di Bologna

29 luglio 2014 - Bologna ci spiega in una breve intervista come il ciclo di gestione delle performance possa integrarsi con la programmazione economica del comune. Una via interessante che arricchisce la contabilità finanziaria dell'amministrazione locale con il valore fornito al cittadino. Ecco come.

Sostenere best practices nel tempo: la voce della dirigenza della procura di Lucca

28 luglio 2014 - Felicita Biancalana, dirigente amministrativo della Procura di Lucca, è stata intervistata per raccontarci l'esperienza del Progetto interregionale transnazionale "Diffusione delle Best Practices negli uffici giudiziari italiani"(DBP), che ha toccato diverse dimensioni dell’organizzazione e dei rapporti esterni all’Ufficio giudiziario

Il ruolo del territorio e degli enti locali nel supporto all' innovazione della giustizia civile. L’esperienza bolognese del tavolo metropolitano per la giustizia

10 luglio 2014 - Andiamo a vedere insieme con la Prof.ssa Silvia Giannini, vicesindaco del Comune di Bologna, il percorso seguito dall’amministrazione comunale per l’attivazione dei Tavoli di lavoro per la Giustizia con gli uffici giudiziari del territorio

Sviluppo organizzativo e rafforzamento delle competenze del personale togato e non togato nella Procura della Repubblica di Campobasso

27 giugno 2014 - MPG ha intervistato nell’ambito della visita sul posto realizzata lo scorso 19 giugno Armando D’Alterio e Francesco Sticozzi, rispettivamente Procuratore Capo e Dirigente Amministrativo della Procura della Repubblica di Campobasso, raccogliendo i loro giudizi e le loro esperienze di realizzazione del progetto interregionale transnazionale Diffusione delle Best Practices negli uffici giudiziari italiani (DBP).

Gestione della performance, bilancio e qualità dei servizi: le risposte del Comune di Roma

28 Maggio 2014 - Nella realtà delle amministrazioni locali italiane, al Nord come al Sud, in comuni piccoli e anche in quelli maggiori, si riscontrano molte esperienze valide di performance management sia per l’attenzione alle diverse dimensioni del sistema di misurazione e valutazione delle performance, sia per le competenze e la capacità di Organi di Valutazione efficienti e qualificati.

La gestione della performance: competenze, organizzazione e sistemi di supporto nell’esperienza del Comune di Bari

28 maggio 2014 - La gestione della performance in un ente pubblico è un problema complesso a più dimensioni. Il caso del comune di Bari.

Uno sguardo al processo civile telematico in Italia a poche settimane dalla sua obbligatorieta': la voce dell' avvocato Daniela Muradore

8 maggio 2014 - Negli ultimi otto anni il nostro Paese ha attraversato una complessa fase di transizione che ha portato al Processo Civile Telematico. La dottoressa Daniela Muradore, formatore PCT ed avvocato di Milano, analizza l'impatto concreto dei nuovi servizi sulla reale organizzazione degli uffici giudiziari e degli studi professionali e porta avanti alcune riflessioni sulle caratteristiche del modello di diffusione seguito e sugli elementi sui quali si dovrebbero basare le azioni future

Ultimo aggiornamento:  28/06/2013

Note legali e Privacy